Ipertermia locale con moderno macchinario EHY-3010

Il Dottor Peter Wolf  del Centro di ipertermia di Hannover é lieto di annunciarvi l’arrivo del nuovo macchinario per i trattamenti in ipertermia locale arrivato in clinica mercoledì 5 giugno 2013. Macchinario all’avanguardia e di nuova generazione per i trattamenti in ipertermia che si aggiunge ai 6 macchinari e tecnologie avanzate per le terapie alternative del cancro utilizzati dal Centro di Ipertermia di Hannover in Germania.

Con il EHY-3000, il Centro di ipertermia di Hannover, ha acquisito la più recente tecnologia nell’ambito dell’ipertermia moderna ad oggi disponibile. Utilizzando un elettrodo tessile, il EHY-3010 si adatta ancor meglio al corpo dei pazienti e alle parti di tessuto da trattare. Tumori alla testa, agli occhi o all’orecchio possono essere meglio raggiunti con il nuovo elettrodo tessile del EHY-3000, consentendo una migliore ripartizione di calore all’interno delle cellule tumorali. Gli elettrodi tessili del EHY-3010 hanno anche una elevata efficienza nel potere garantire una temperatura stabilizzata all’interno del tessuto tumorale. L’alta temperatura costante all’interno di cellule tumorali attraverso l’ipertermia permette un trattamento del cancro più mirato ed efficiente.

Il macchinario di ipertermia locale EHY-3010 ha una migliore sinergia con tutto il corpo, grazie agli elettrodi tessili applicabili alle cellule tumorali, EHY-3000 dispone di un calore a livello costante, consentendo una maggiore efficienza del trattamento del cancro. L’ipertermia locale riscalda solo tessuto tumorale, mentre l’ipertermia corporale riscalda tutto il corpo del paziente ed in particolare il sangue. Questa sinergia fra i due tipi di  ipertermia può considerarsi come una delle migliori combinazioni fra le terapie antitumorali biologici disponibili al giorno d’oggi.

Per i pazienti i trattamenti di ipertermia non sono mai stati così facili, in quanto i trattamenti non sono invasi ed in più non richiedono nessuna preparazione, né pre né post-trattamento. Il Dottor Wolf, fondatore e direttore medico presso il Centro di ipertermia di Hannover afferma: “Le persone che vengono nella nostra clinica, vengono da lontano in genere hanno bisogno di prendere aerei, treni, macchine o semplicemente devono poi prontamente tornare a lavorare. Per questo cerchiamo sempre di ricreare un equilibrio che li aiuti ad affrontare la vita normale e li seguiamo in tutte le fasi del percorso, ci saremo sempre e li supporteremo”. Ed inoltre aggiunge: ”Chi soffre di cancro é gravemente malato, ma ha bisogno di rimanere in contatto con l’equipe medica che sta cercando di aiutarlo, per questo tutto il nostro team é disponibile ad un accompagnamento costante, per aiutare a reintegrare il paziente nella vita di tutti i giorni e ristabilire l’equilibrio precedente quindi l’interazione con gli amici, il loro lavoro, la loro famiglia, sono passi fondamentali che possono ritenersi propri delle terapie alternative del cancro”.

Centro di ipertermia di Hannover

Il Centro di ipertermia di Hannover, é una clinica ambulatoriale fondata dal Dottor e Professore Peter Wolf, in Germania, offre terapie antitumorali biologiche. Terapie non tossiche anticancro quali ipertermia, chemioterapia a basso dosaggio con terapia di potenziamento insulinico, alte dosi di vitamina C, amigdalina B17 infusioni, DMSO, la terapia genica di riparazione del dottor Nieper e la dieta Gerson. Le Terapie di Regolazione e Rigenerazione fanno largo uso della medicina omeopatica di molti programmi di disintossicazione speciali, quali infusi, infusioni o iniezioni e la terapia Gerson. Con più di 30 anni d’esperienza, il Centro di ipertermia di Hannover in Germania, utilizza ad oggi 7 macchinari di ipertermia, che lo rende uno dei più grandi e moderni centri di ipertermia in Germania contraddistintosi per risultati e deontologia medica.