La Vitamina C previene la crescita di cellule tumorali

Un apporto sufficiente di Vitamina C ( acido ascorbico ) è essenziale per un corpo sano. La vitamina C ha un raggio di azione molto ampio protegge l’organismo dai radicali liberi (invecchiamento cellulare), rinforza il sistema immunitario ed aumenta l’ingestione di ferro proveniente dalla nostra alimentazione, ma ancora non é tutto gli scienziati continuano a studiare le sue potenzialità ed hanno sottolineato che la vitamina C ha anche un impatto positivo nel proteggere il nostro corpo da cellule tumorali.

Un punto fondamentale nell’azione benefica della vitamina C è la sua capacità di combattere le cellule dei radicali liberi, molto aggressive e pronte a reagire . Esse hanno origine nel processo metabolico umano da sostanze chimiche, radiazioni, stress , fumo o le condizioni ambientali che possono creare gravi danni al corpo umano. Distruggono le membrane cellulari, la sequenza di DNA di una cellula e alterano il composto proteico, questi processi di distruzione possono portare a gravi malattie come il cancro. Studi clinici hanno dimostrato che la vitamina C può fermare la degenerazione delle cellule in cellule tumorali e la loro diffusione (diffusione metastatica). Ciò è dovuto al fatto, che la vitamina C rinforza il sistema cellulare di difesa immunitario attraverso l’attivazione dei linfociti e dei macrofagi, incoraggia il sistema di difesa ormonale del nostro corpo per aumentare la sua concentrazione di immunoglobuline. Allo stesso tempo, sembra che la vitamina C ha un effetto diretto sulle sostanze cancerogene e loro disattivazione proteggendo la struttura del DNA e del nucleo cellulare.
L’esperienza clinica ha dimostrato che alte dosi di vitamina C aiutano in maniera efficiente ad inibire la formazione di cellule tumorali e la loro diffusione e crescita. La cosiddetta terapia ad alto dosaggio di vitamina C ( partendo da circa 25 gr) viene somministrata direttamente nel flusso sanguigno attraverso un’infusione o iniezione. Questo porta alla creazione di citotossica perossido di idrogeno, che inibisce la crescita di cellule tumorali e delle metastasi. Le cellule sane non vengono danneggiate nel processo. Quando il cancro è presente, la vitamina C può migliorare l’efficienza della chemioterapia e proteggere le cellule sane dalle radiazioni.

Al centro di ipertermia di Hannover somministriamo la terapia con alte dosi di vitamina C da molti anni ed abbiamo registrato ottimi risultati con la singola terapia e forme terapeutiche in combinazione con gli altri piani di rigenerazione dal cancro e soprattutto con le terapie di ipertermia. La Terapia con alte dosi di vitamina C non ha effetti collaterali negativi ed è una versione soft del trattamento del cancro.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.